la_spezia_2019_foto_team_f8_c_

Carichi e rilassati: con mountain bike elettrica e furgonato alla volta dell’Italia

istock-493829140_bearb.jpg

Rivista bikesport e-mtb
Autore

Italia
Destinazione

Furgonato HYMER Fiat Yosemite
Modello

I cinque paesini abbarbicati sulle scogliere liguri a picco sul mare danno un tocco di colore come vivaci pennellate. Un dipinto? Piuttosto un sogno. Questo almeno il parere unanime dei nostri tre ciclisti, che hanno avuto modo di scoprire da vicino le Cinque Terre.

A partire erano Claudi, Andy e Lukas con le loro tre mountain bike elettriche, il furgonato HYMER Yosemite e un programma di viaggio che in realtà li avrebbe dovuti condurre da tutt’altra parte.

Finchè erano in autostrada la destinazione dovevano essere le Dolomiti. A respirare un po’ di aria di montagna e macinare chilometri di sentieri impervi. Il fatto che i tre siano poi approdati sulla riviera italiana non è comunque da imputarsi alla strada sbagliata, ma al meteo. Le montagne si erano ammantate di bianca neve, che ha costretto i viaggiatori a un cambio di programma all’ultimo momento. “Che fortuna!”, si potrebbe dire con il senno di poi, perchè senza questo “imprevisto” non avrebbero mai scoperto quei dodici chilometri di costa. E si sarebbero persi non solo un sito appartenente al patrimonio mondiale dell’UNESCO ma anche un paio di splendidi giorni a Sud.

la_spezia_2019_foto_team_f8_c_
In qualche modo il programma è stato rivoluzionato.
Andy Rieger

Andy Rieger

Guida di mountain bike e tecnico formatore di tecniche di guida, nonché fondatore della scuola di tecniche di guida per MTB e E-MTB HappyTrails.de

la_spezia_2019_foto_team_f8_c_

Su fino in alto e poi via in discesa

Seguendo un fronte di bel tempo e la loro app per il trailing, i tre giovani raggiungono dopo alcune ore di viaggio una località pittoresca che prende il nome dalla presenza di cinque idilliaci paesini di pescatori: le Cinque Terre. Trovato al volo un parcheggio adatto, aperta la veranda e sollevato il tetto, si diffonde un clima in stile La Dolce Vita. Il sole tramonta sul Mediterraneo e i tre si infilano nei loro comodi letti con materasso multizona in schiuma fredda. La mattina li attendono i primi chilometri di dislivello: la loro vacanza ha preso il via.

190823_hymer_landkarten_italie
la_spezia_2019_foto_team_f8_c_

Cominciano appena a filtrare attraverso la zanzariera del tetto a soffietto i primi raggi di sole italiano e una cosa è subito chiara: qui si sta bene. E cos’é che si sente nell’aria? Aroma di caffè forse?

Dopo la colazione insieme all’aperto, intorno al tavolo pieghevole, ecco i nostri ciclisti in sella, pronti per affrontare il percorso. Seguendo il pendio in discesa, accompagnati dalla vista sul mare, prendono la via per il porto. Bello qui. Talmente bello che è quasi impossibile scampare ai vacanzieri. Ma nessun problema, basta di nuovo qualche pedalata per lasciarsi alle spalle i turisti e trovarsi circondati da vigneti. Sarà un segnale? Forse, perché un paio di ore dopo, sono i frutti di queste viti, trasformati in vino dolce da dessert a rinfrescare la gola secca di Claudi e compari. Sciacchetrà, così si chiama: una specialità locale. Buono ma meglio non eccedere. Perché c’è anche il ritorno ad attenderli e bisogna anche pensare alla spesa da fare per la cena.

la_spezia_2019_foto_team_f8_c_

1 di 1

La prima cena nel furgonato è perfettamente a tema con il luogo: pasta al pesto, preparata nella cucina del furgonato. Grazie Claudi. Le candele sono rimaste a parecchi chilometri di distanza, in Germania, ma grazie ai LED dimmerabili di HYMER Yosemite, l’atmosfera si riscalda comunque e i nostri ciclisti si intrattengono a lungo, dopo il tramonto prima di andare a dormire.

La mattina dopo, il caffè non è ancora servito e già si sente il rumore delle ruote sulla ghiaia. Andy era troppo impaziente e si è già fatto un giro da solo. Ci si domanda dove abbia recuperato l’elettricità per la sua mountain bike elettrica, qui in mezzo al nulla, dove non c’è alcuna presa di corrente. I nostri professionisti di casa HYMER hanno pensato anche a questo. Il booster di ricarica carica le batterie di bordo a tempo di record, anche dopo brevi tragitti o con il motore in moto. Comodo. Ma ora è tempo di fare colazione, programmare la prossima escursione e poi insieme ci si interroga: “Ma com’è che volevamo andare sulle Dolomiti?”

Basta volerlo, poi una strada si trova. E su quella dove ci troviamo si sta davvero bene con HYMER Yosemite.

la_spezia_2019_foto_team_f8_c_
la_spezia_2019_foto_team_f8_c_
la_spezia_2019_foto_team_f8_c_

Vi è venuta voglia di fare un giro?

A chi, come i nostri tre amici, si sposta con la bicicletta elettrica e comunque non desidera rinunciare a spazio e comfort, consigliamo di dare un’occhiata al nostro catalogo di modelli. Ciao, ciao e alla prossima.

Vai ai furgonati HYMER

Il modello HYMER giusto per ogni esperienza

Anche voi, con qualsiasi HYMER, potete scrivere storie come queste. Nella nostra panoramica dei modelli, trovate certamente anche voi un motorcaravan o un furgonato per le vostre esperienze di viaggio.

Vai ai modelli